9 GIUGNO
ORE 20.30

OSCAR 

Regia
Sebastiano Bazzichi
Con
Sebastiano Bazzichi, Sabrina Maggiani, Alex Vigeni, Jasmine Volpi, Serena Canali, Lorenzo
Tassiello, Laura Morelli

Chris e Bob hanno un problema: devono decidere chi dei due si occuperà del loro cane, Oscar.
La mancanza di comunicazione li guiderà a ferirsi a vicenda, creando situazioni diverse: alcune imbarazzanti, altre divertenti. I due, aiutati dai rispettivi migliori amici, Beth e Gary, combattendo per il cane, tirano fuori dissapori nascosti da lungo tempo come risentimento, frustrazione e incomprensioni, sfogando il loro rispettivo malessere, guidati dalla ferma intenzione di non darsela vinta a vicenda.
Tre inaspettati intrusi complicheranno la situazione aggiungendo un po’ di peperoncino ai già abbondantemente speziati rapporti dei protagonisti.

 


13-14 GIUGNO
ore 20.30
CINQUANTA
Di Luciana Lanzarotti
Regia Marco Zanutto
Con Eleonora Bombinio


Per la Smorfia napoletana il numero della “paura” è 90, ma forse per una donna a ben vedere è proprio “50” . Cinquanta anni, le famigerate cinquanta primavere sono dure da affrontare: le zampe di gallina intorno agli occhi, un corpo che si rilassa…troppo, la pelle…e non solo quella in caduta libera fanno paura, è una soglia critica. Hai cinquant’anni, un marito e sul tuo cammino la concorrenza spietata delle segretarie tuttofare, loro, le segretarie della specie “enta” o addirittura “enti”, mentre tu seiormai irreversibilmente un’esemplare “anta”. Ecco chi è la protagonista di 50, è una donna in analisi, ansiosa, angosciata da questi inesorabili dieci lustri che si ritrova sulle spalle e un venerdì sera, per caso, è nel bagno riservato ai pazienti, ha appena terminato la sua seduta settimanale con il dottor Parodi, psicoterapeuta quando si accorge, mentre sta per uscire, che la porta si è bloccata, non si apre più. Proprio come forse si è bloccata la sua vita su quella vituperata soglia dei cinquant’anni. Come uscire di lì e dai propri problemi? Ossia, come si può accettare di invecchiare senza per questo invidiare dolorosamente quelle più giovani di te ed odiare gli uomini, marito compreso,che a loro rivolgono il loro sguardo? Costretta a questo forzato esilio dal mondo là fuori, riuscirà la nostra eroina a trovare qualche risposta o almeno un po’ di sollievo?
Teatro-specchio indubbiamente e allora bellissime spettatrici di mezza età, concedetevi di calarvi nei panni di Emma e disvelate le vostre paure più âgé ! Una risata le seppellirà!

Biglietto intero 12 euro
Biglietto ridotto 9 euro
Tessera semestrale 3 euro


26 GIUGNO

ore 20.30

 CIRQUE DES MIRAGES

Di Vittorio Gherardi

Regia

Emanuele Boscioni 

con

Ilaria Capparucci, Fabrizio Ciofani, Emanuele Ciolfi, Maria Carmen Di Lucia, Federico Diana, Vittorio Gherardi, Noor Sancho Akbal, Gabriele Schifano, Martina Torre e Gianlorenzo Virdis

Il tema principale è la violenza visto con gli occhi di una bambina che cresce in una famiglia disagiata.

Lei essendo una bambina ancora non riesce a percepire il male che la circonda, tutto ciò che le sembra positivo in realtà è negativo, questo infatti la porterà a vedere tutto in maniera molto distorta come se fosse dentro un gigantesco circo, si troverà quindi circondata da illusionisti che le mostreranno solo falsità celate da verità distorte.

Biglietto intero 12 euro
Biglietto ridotto 9 euro
Tessera semestrale 3 euro

 

Sottocategorie