ART. 1 Luogo e Svolgimento

a)       Il COR2019 - Corti Coreografici 2019 - si svolgerà presso il Teatro Lo Spazio di Roma, nel quartiere San Giovanni, in Via Locri 42-44,  nel periodo che va dall’9 al 12 luglio 2019.

b)      I giorni di effettiva durata del concorso verranno comunicati soltanto dopo che la direzione avrà esaminato e quantificato il numero di adesioni e di domande di partecipazione, dopodiché sarà pubblicato il programma  sul sito internet:

https://danzadevita.wixsite.com/cor2019

 

ART. 2 Sezioni e Categorie

a)       Potranno partecipare coreografie che attingono a qualsiasi linguaggio tecnico, senza alcuna distinzione di stile.

b)      Non vi è limite di numero né di età dei partecipanti alla coreografia.

ART. 3 Iscrizioni e quote

a)       Le iscrizioni dovranno essere inviate tramite e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. scrivendo nell'oggetto della mail: "Nome e Cognome del coreografo”, entro e non oltre le

ore 24.00 di Domenica 23 Giugno 2019,

corredate dai seguenti allegati:

  • domanda d’iscrizione compilata e firmata in ogni sua minima parte (Allegato A e B);
  • autorizzazione dei genitori per gli allievi/danzatori minorenni nel caso in cui ve ne siano (Allegato C);
  • documento d’identità e tessera sanitaria del coreografo e di ogni singolo partecipante alla coreografia;
  • file musicale in formato mp3 da inviare tramite WE TRANSFER, specificando coreografo e titolo della coreografia;
  • 1 foto di primo piano del coreografo e una del brano coreografico in concorso;
  • C.V. del gruppo o del coreografo.

b)      Il costo d’iscrizione al concorso è di 60,00 (sessanta)euro, compreso di tutto, per ogni coreografia presentata.

c)       La quota verrà versata, in contanti, direttamente il giorno stesso della convocazione al teatro presso il botteghino del Teatro Lo Spazio. Al momento verrà rilasciata la ricevuta fiscale dall’Ass.PinDoc.

d)      Le spese di viaggio, vitto e alloggio a Roma sono a totale carico dei partecipanti.

ART. 4 Svolgimento

a)       I partecipanti avranno a disposizione una prova tecnica, luci e spazio il giorno stesso del concorso nel pomeriggio.

b)      Il planning prove e la scaletta di ogni serata saranno comunicati dal giorno 25 Giugno 2019 in poi tramite mail.

c)       Al termine di ogni serata di presentazione dei brani coreografici in concorso, verranno proclamati i vincitori del giorno, i quali dovranno esibirsi nuovamente nella serata finale.

d)      La sera della finale verrà decretato il vincitore assoluto.

e)       Non c’è un numero limite di semifinalisti a serata.

f)       È possibile presentare al concorso soltanto una coreografia a gruppo o coreografo.

ART: 5 Premi

 

      Primo premio

Possibilità di effettuare uno spettacolo a serata intera, della durata di circa un’ora, all’interno della programmazione della stagione teatrale 2019/2020 presso il Teatro Lo Spazio.

Lo spettacolo, direttamente prodotto dal gruppo vincitore, sarà una versione estesa e ulteriormente elaborata del lavoro presentato al concorso a firma dello stesso coreografo.

L’incasso della serata sarà interamente a favore del coreografo del gruppo al netto dei costi Siae e del tecnico.

 

a)       La data dello spettacolo previsto al Teatro Lo Spazio verrà concordata direttamente tra il coreografo e la direzione del teatro.

b)      Durante le serate potranno essere assegnate alcune borse di studio per gli allievi/danzatori ritenuti più meritevoli dalla giuria di qualità e dalla direzione artistica del concorso e/o del Teatro Lo Spazio.

ART. 6 Disposizioni tecniche

a)       Sono ammessi brani coreografici inediti o estratti di spettacoli già rappresentati, a tema libero e svincolati dai diritti Siae.

b)      La durata di ciascuna coreografia (o estratto di spettacolo) potrà andare da un minimo di 5 ad un massimo di 15 minuti.

c)       La durata totale delle coreografie è da intendersi, se presenti, anche con eventuali sezioni senza musica: si prega pertanto di riportare nella scheda di iscrizione il minutaggio coreografico esatto, comprensivo anche di eventuale silenzio.

d)      Le luci di scena saranno dei piazzati standard utili per tutti i brani coreografici partecipanti; si potranno effettuare al massimo 3 cambi di effetti luce che verranno comunicati direttamente al tecnico del teatro durante la prova della propria coreografia.

e)       È previsto il costume di scena.

f)       Il materiale scenico necessario per le coreografie è a esclusivo carico dei partecipanti e deve essere comunicato nel bando d’iscrizione.

g)      Eventuali oggetti di scena dovranno essere velocemente posizionati prima della propria esibizione e altrettanto velocemente rimossi dopo dagli artisti stessi, ciò per permettere un agile e rapido svolgimento dello spettacolo in tutte le serate previste.

h)      Per quanto riguarda lo spazio scenico si consiglia di visitare anche il sito per visionare al meglio la location (www.teatrolospazio.it):

 

DIMENSIONI PALCO:

  • boccascena larghezza 5,43 mt (da colonna a colonna)
  • spazio aperto larghezza totale 7,73  mt (fondo)
  • proscenio 9,23 mt
  • profondità 4,90 mt
  • altezza graticcia 4,22 mt
  • altezza soffitto 4,88 mt

 

DIMENSIONI PALCO LATERALE:

  • profondità 2,10 mt
  • lunghezza boccascena 4,80
  • lunghezza fondo palco 3,40
  • forma Trapezoidale
  • inquadratura alla tedesca
  • muro su fondale.

Si fa presente che il teatro non dispone di sipario né di fondale per il retro passaggio. Non ci saranno quinte se non un’unica uscita laterale in fondo a sinistra guardando il palcoscenico. I due palchi sono comunicanti e utilizzabili entrambi contestualmente.

 ART. 7 Giuria

a)       Le coreografie saranno votate dal pubblico e da una giuria tecnica di qualità composta da un minimo di 3 persone.   

b)      Il pubblico potrà scegliere di esprimere le proprie preferenze coreografiche acquistando all’ingresso della serata un’apposita scheda contenente i titoli delle coreografie in gara nella serata: lo spettatore, utilizzando la scheda, dovrà obbligatoriamente dare la propria preferenza a tre fra le coreografie presentate.

c)       Le schede del pubblico saranno ritirate ogni sera dopo l’esibizione dell’ultima coreografia: la giuria tecnica si riunirà al termine di tutti i corti coreografici e, sommando tutti i voti espressi dalla giuria stessa e dal pubblico, nominerà i vincitori della serata. I semifinalisti riproporranno il loro corto coreografico nella serata finale, al termine della quale, mediante lo stesso procedimento di votazione, verranno proclamati i vincitori.

d)      Il giudizio della giuria tecnica è insindacabile ed inappellabile.

e)       Verranno considerate schede valide solo quelle che indicheranno tre corti coreografici diversi.

f)       Il presidente di giuria sarà il M° Ricky Bonavita, coreografo e direttore artistico della Compagnia Excursus/PinDoc e del Festival TenDance e docente di tecnica contemporanea presso l’Accademia Nazionale di Danza.

g)      Gli altri membri della giuria verranno resi noti dopo la scadenza delle iscrizioni per evitare ogni conflitto d’interesse con i partecipanti.

ART. 8 Valutazione

a)       I giurati valuteranno i vari brani presentati per la loro struttura coreografica e per la complessità (scelta della musica, livello tecnico degli interpreti, utilizzo degli elementi coreografici e scenografici, lavoro sui personaggi, struttura registica, drammaturgia, etc).

b)      In particolar modo si terrà conto del potenziale corto coreografico che possa essere sviluppato come spettacolo a serata intera.

ART. 9 Biglietti concorso

a)       Il pubblico potrà assistere ad ogni serata del concorso acquistando un biglietto del costo di 3 euro e una tessera associativa del Teatro Lo Spazio del costo di 3 euro, con validità di 6 mesi dalla data di acquisto (obbligatoria).

b)      Il pubblico che è già in possesso della tessera associativa potrà accedere ad ogni serata pagando solo il biglietto cortesia del costo di 3 euro (obbligatorio).

c)       Chiunque voglia esprimere il proprio giudizio qualitativo sulle coreografie della serata potrà farlo solo acquistando l’apposita scheda prevista per la votazione al prezzo di 5 euro (facoltativa).

ART. 10 Regolamentazione della Manifestazione

a)       La direzione si riserva la facoltà di non effettuare il concorso qualora non si dovesse raggiungere il numero minimo dei partecipanti previsto dalla direzione stessa.

b)      Qualora venga superato il numero massimo dei partecipanti, la direzione si riserva la facoltà di chiudere le iscrizioni anticipatamente: in tal caso l’ordine di accettazione sarà in base all’ordine di arrivo della mail.

ART. 11 Varie

a)       Tutte le serate del concorso previste potranno essere trasmesse in diretta streaming audio video attraverso la pagina Facebook (https://www.facebook.com/corticoreografici2019/).

 

b)      Il candidato iscritto al concorso, autorizza l’organizzazione ad utilizzare liberamente la propria immagine ed i propri dati personali ai sensi dell’art.13 del nuovo codice sulla privacy (D.Lgs. 196 del 30/06/2003) a fini promozionali e pubblicitari.

 

c)       Per qualunque altra problematica non contemplata all’interno degli articoli scritti nel presente regolamento, le decisioni inappellabili spettano alla direzione artistica.

 

d)       Partecipando al concorso COR2019 - Corti coreografici 2019 - e venendo a conoscenza del presente regolamento, ciascun candidato è tenuto a leggere e accettarne ogni singolo articolo in tutte le sue parti, senza alcun diritto di replica.

IL DIRETTORE ARTISTICO e ORGANIZZATIVO

 

Valerio De Vita

(Membro del Consiglio Internazionale della Danza CID)

329 74 04 582