22 GIUGNO 

ore 21.00

COLECTIVO TANGUERO

 


10 GIUGNO

ore 20.30

NOTTI INSONNI

MOSTRA DELL'ARTISTA ROSARIO BALISTRERI

 


22 APRILE
ORE 21.00

LA NOCHE ARROLLADORA


“La Noche Arrolladora” è l’ultimo album dell’Antonio Flinta Quartet:

…Una musica autentica di intensa forza emotiva. …Questo progetto è un vero miracolo di bellezza che possiede il respiro della vita. Paolo Fortugno, Move Magazine

…Incredible mood changes, innovative grooves, and rhythms, as well as powerful arrangements that feel ever-evolving and kaleidoscopic… Flinta is certainly one of those rare performers who are able to balance musical skills with heartfelt performances, going for a modern jazz twist that has a wide variety of new ideas. Jazzcorner.com (USA)

Antonio Flinta, pianista e compositore cileno e da oltre vent’anni in Italia, si è esibito in trio e in quartetto in numerosi jazz festival e teatri in tutto il mondo (Cina, Guatemala, Finlandia, Marocco...), sempre interpretando le proprie composizioni. Composizioni che, attraverso un intenso interplay, permettono ai quattro musicisti di esplorare ritmi, colori, trame, spazio, in coinvolgenti grooves o in intime ballads, in ipnotici cicli come un mantra o in brani totalmente improvvisati, tenendo sempre in mente che la musica - linguaggio universale - deve comunicare.

Biglietto intero 12 euro

Biglietto ridotto 9 euro

Tessera semestrale 3 euro


21 APRILE 

ore 18.30

ALESSIO INGRAVALLE

SONO NATO DI NUOVO

Biglietto  10 euro

Tessera semestrale 3 euro

 


15 APRILE 

ore 21.30
Spacetronica presenta
Modular + Monkey Tempura + Bear Trip
Live Teatro Lo Spazio



Un evento che vedrà esibirsi alcune delle più interessanti realtà di musica elettro-acustica contemporanea presenti su Roma. Si presenta così Spacetronica, nuova rassegna itinerante che domenica 15 aprile aprirà i battenti con un primo appuntamento presso il Teatro Lo Spazio. Sul palcoscenico tre band di recente formazione tra cui i Modular, formazione in cui l’elettronica sposa la musica d’avanguardia, i Monkey Tempura, band che fonde sonorità Nu Soul, Electro, Indie e Jazz contemporaneo, e i Bear Trip, trio che si pone come punto di incontro tra jazz e musica elettronica. Un evento unico con tre gruppi composti da musicisti assai attivi nel territorio capitolino che fanno della sperimentazione e della ricerca sonoro il loro cavallo di battaglia.
MODULAR: Una band che rappresenta un viaggio tra stili diversi, dove l’uomo incontra la macchina e dove l’elettronica si sposa musica d’avanguardia e paesaggi metropolitani. Questa l’essenza dei Modular, progetto che fonde i linguaggi della musica creando una forma d’arte cangiante dalla grande varietà di suggestioni e sensazioni. Dalla voce, la prima e più arcaica espressione musicale dell’essere umano, ai sintetizzatori elettronici analogici e digitali, passando per strumenti a percussione ed elettrici. Un percorso, dunque, che parte dal concetto di ripetitività dei ritmi tribali e che si sviluppa attraverso strutture complesse appartenenti alla teoria musicale contemporanea. L’incontro tra uomo e macchina, dove la macchina, piuttosto che essere uno strumento nelle mani dell’uomo, collabora con lui suggerendogli nuove e impensate direzioni e soluzioni. Ambienti sonori che trasportano l’ascoltatore in paesaggi fantastici, occasionalmente arricchiti da costruzioni solistiche che catturano l’attenzione senza mai prevaricare. Alla base di questa idea, i sintetizzatori modulari, strumenti musicali che si compongono di “moduli”, ovvero elementi che possono generare, modificare o addirittura collegare suoni in qualsiasi modo o ordine. In questo modo può nascere ogni volta uno strumento diverso, capace di creare nuove sonorità che cambiano forma continuamente.
MONKEY TEMPURA: Un quartetto che spazia tra sonorità Nu Soul, Electro, Indie e Jazz contemporaneo. Questa l’essenza dei Monkey Tempura, band che ha recentemente pubblicato il primo disco Ready / Set / Go! con l’etichetta Filibusta Records. Un progetto caratterizzato da una miscela di suoni in cui si combinano canzone d’autore, soluzioni ritmiche intriganti e groove originali. Il quartetto è stato fondato dalla cantante e compositrice Francesca Palamidessi e dal bassista e compositore Francesco De Palma. Due musicisti versatili e dalla formazione accademica che hanno in comune forte attitudine alla ricerca musicale e un incondizionato amore per la cucina giapponese. Nel corso del tempo, però, la band si è completata con l’aggiunta di Carlo Ferro alle tastiere ed elettronica e Marco Tardioli alla batteria. Grazie all’influenza di questi due ultimi membri i Monkey Tempura hanno trovato una forma definitiva coniugando la potenza del rock, con l’eleganza del jazz e l’espressività della musica d’autore con l’elettronica sperimentale.
BEAR TRIP: Un trio crossover che rappresenta un punto d’incontro fra il Jazz e la musica elettronica. La band è composta da Lewis Saccocci alle tastiere e synth, Gianmarco Tomai al basso e synth e Nicolò Di Caro alla batteria. Il trio spazia tra diverse influenze musicali e si muove tra il jazz, il rock, passando per il Funk e la Drum&Bass. L’uso dei Synth si sposa con strutture mutevoli che incorniciano i momenti solistici, mai necessariamente punto di arrivo del climax compositivo. L’utilizzo dell’elettronica nei Bear Trip è un importante veicolo espressivo: il “suono” è una parte fondamentale delle composizioni, nelle quali i temi si sviluppano e si avvicendano in un continuo dialogo tra melodia e groove. Di prossima uscita il loro primo lavoro discografico di composizioni originali pubblicato da Emme Record Label.

Biglietto 7 euro

Tessera semestrale 3 euro