9 APRILE

ore 21.00

inGIUSTIZIA

Biglietto intero 12 euro

Biglietto ridotto 9 euro

Tessera semestrale 3 euro

Durata 1.20 min.

 


12 MARZO

ore 21,00

CONCERTO

Una panetteria per far lievitare il futuro dei ragazzi di Jandira, una favela nell’estrema periferia di San Paolo del Brasile. L’obiettivo è di creare le condizioni per affrancare i giovani dalla marginalità sociale, dalla criminalità e dalla diffusa prostituzione.  Il progetto, promosso dall’associazione Caritas San Francisco, guidata da padre Giancarlo Pacchin, per tutti padre Gianchi,  si chiama Brotar (germogliare) e vuole dare a questi ragazzi dal futuro incerto e difficile la possibilità di imparare un mestiere che possa garantire loro una vita autonoma, onesta e dignitosa. Il primo step è la realizzazione di una panetteria. L’iniziativa si inserisce in un contesto più ampio. L’idea  infatti è di offrire un ventaglio di possibilità, una vera e propria scuola dei mestieri:  non solo fornai, quindi, ma anche informatici, elettrotecnici, sarti cuochi e idraulici. Per aiutare Jandira e questo progetto abbiamo bisogno del contributo di tutti, anche di chi fino ad oggi non conosceva la sua storia. La partecipazione alla serata del 12 marzo contribuirà, con un’offerta libera, a regalare un futuro a questo ragazzi. Sul palco i Vocal Avenue, un gruppo di amici che condivide la passione per la grande musica dei Beatles e la ripropone con nuovi arrangiamenti e armonizzazioni vocali, e i Sax Appeal, band che propone un repertorio Rythm ‘n Blues e Soul, da James Brown a Steve Wonder, da Zucchero ai Ladri di Biciclette.    


 Per sostenere il progetto si può donare un contributo attraverso la piattaforma di crowdfunding Produzioni dal Basso, dove è spiegato in cosa consiste l’iniziativa, quali siano le ‘ricompense’ per chi contribuisce e come si può donare. Questo il link:  https://www.produzionidalbasso.com/project/una-panetteria-per-far-lievitare-il-futuro/


5 MARZO

ore 21,00

REGINE DI CUORI 

Direttrice Artistica e Conduttrice
                               Loredana Mendicino                                     

In un giorno che precede l'8 Marzo verranno simbolicamente incoronate alcune note personalità femminili che attraverso i loro racconti celebrano la donna nella sua storia, nel suo essere e nel suo divenire. Sul palco si alternano le Regine di Cuori: attrici, pittrici, cantanti, ma anche registi che raccontano la donna attraverso il mondo del cinema, stilisti e vivaci ballerini che ci riporteranno nelle atmosfere dei quartieri di Buenos Aires attraverso suggestive esibizioni di tango argentino. Ogni ospite si racconterà rivelando il segreto del suo successo e di come sia possibile realizzare i propri sogni in un mondo così fortemente competitivo.

Biglietti 12 euro

Tessera semestrale 3 euro

 

 


11 FEBBRAIO

ore 16,30

SPIRITUALMENTE LAICI

Quarto incontro di Spiritualmente laici incentrato sul testo di Duska Bisconti che vede come protagonista Isabelle Eberhardt, tormentata e anticonformista scrittrice svizzera, di origini russe ed educazione anarchica, convertita all’islam e vissuta a fine Ottocento.

Il testo sarà letto da Duska Bisconti, Maria Cristina Mastrangeli, Maurizio Palladino, Maria Libera Ranaudo.

Dei motivi e degli eventuali abbagli di questa scelta si discuterà con una esperta di tradizioni sufi, Maria Grazia Albanese.

A conclusione del pomeriggio avremo modo di  scambiare opinioni durante il consueto aperitivo nel bar del Teatro.

Vi aspettiamo! 

Biglietto 14 euro

Tessera semestrale 3 euro


4 FEBBRAIO
ore 16.30
LO SPAZIO LETTERARIO
A CURA DI DUSKA BISCONTI E ROBERTA MARCUCCI
IN COLLABORAZIONE CON LE EDIZIONI PONTE SISTO
E LE EDIZIONI FAHRENHEIT 451


Sabato 4 febbraio 2017 alle ore 16.30 si inaugura il primo pomeriggio letterario al Teatro Lo Spazio. La letteratura come spunto per nuove visioni della realtà che ci circonda e occasione per vedere la vita da altri punti di vista rispetto al nostro. La sensualità, il dolore, la gioia, il conflitto sono sempre stati vissuti allo stesso modo? Oppure nel passato erano cose diverse?
Sono questi gli aspetti della letteratura che ci appassionano: un percorso attraverso gli autori contemporanei e quelli del passato per una visione delle cose più articolata e a volte sorprendente.
Il primo appuntamento dello Spazio Letterario ha come tema la città di Roma con le sue grandezze e le sue miserie, vista con gli occhi degli autori contemporanei, i cui scritti sono raccolti nell’Antologia “Sorridi siamo a Roma” (Edizioni Ponte Sisto), e quelli del passato da Petrarca a Emile Zola, Stendhal, Allan Poe, Moravia per finire con Giuseppe Gioacchino Belli.
Interverranno fra gli altri: Antonio Veneziani (curatore dell’antologia), Ignazio Gori, Clea Benedetti, Claudio Marrucci, Ilaria Palomba, Giulio Laurenti.

Letture a cura di Duska Bisconti e Roberta Marcucci.
Aperitivo a seguire ingresso €7+3€ tessera semestrale