25 MAGGIO

ore 20,30

ENEA

Incontro con il Professor ROBERTO FORNARA
neuropsichiatra e psicoterapeuta
interverranno:
Simona Scarpati
Coordinatrice
Cristina de Cataldo
Attrice

Se Ulisse rappresenta il principio del piacere attraverso l’inestinguibile curiosità della ricerca, Enea incarna il principio del dovere attraverso la costante perseveranza degli obiettivi. Egli parte da Troia, portando con se’ le immagini degli Dei protettori verso i quali manifesta fiducia e devozione, alimentando un’ inesauribile “continuità” spirituale. Fuggendo da Troia, Enea porta con se’ anche il vecchio padre Anchise ed il figlio Ascanio, il passato ed il futuro di cui l’eroe rappresenta l’anello di congiunzione biologico ed esistenziale. Enea e’ il Pius che onora la sua terra, le sue leggi e gli interessi dello Stato anteposti al vantaggio individuale, refrattario persino alla grande passione per Didone, che per lui si uccide. Tuttavia, la vicenda epica di questo eroe, gli conferisce una dimensione straordinariamente attuale: come un migrante ante litteram fugge dalla distruzione, rischia la vita in mare, patisce i drammi dell’integrazione fino a gettare, con ostinata determinazione, le basi di una nuova città e soprattutto di una nuova cultura.

Biglietto 12 euro

Tessera semestrale 3 euro


25 APRILE

ore 21.30

EL CUERPO

Concerto di colori, linee e suoni.
Di e con Marcela Szurkalo
con
Mariano Navone
Luca Nostro
Videoproiezzioni Mattia Mariani
Tecnico luci e fonico Fabio Settimi
con musiche di Piazzolla, Bacalov, Ezio Bossio, Desplat, Califano

Uno spettacolo che "parla" di uguaglianza e diversità, di viaggi e d'incontri che ti cambiano la vita... di follia e di libertà.


biglietto intero 12 euro

biglietto ridotto 9 euro

tessera semestrale 3 euro

 


30 APRILE

ore 21.00

IO CANTO E TU

 

 


1 APRILE

ore 16,30

ULISSE E' L'UMANITA'
La vicenda collettiva chiamata “Vita”

Incontro con il Professor ROBERTO FORNARA
neuropsichiatra e psicoterapeuta

Interverranno:
Il prof Adolfo Panfili,
presidente dell’associazione Internazionale di medicina ortomolecolare
Manuel Paruccini (primo ballerino del Teatro dell’Opera di Roma)
Gaia Riposati (Attrice e autrice)

Regia e musiche di Francesco Verdinelli

Gli aspetti della vita, nella quotidianità e nel mito, analisi e paralleli con il personaggio di Ulisse, e non solo, nelle diverse scritture e nell’arte.
Un progetto per condividere l'impatto emotivo che un personaggio "universale" come Ulisse può evocare nell'immaginario collettivo di quest'epoca. Il passaggio esistenziale dall'eroe omerico dell'assedio troiano al viaggiatore quasi temerario che desidera tornare a Itaca senza rinunciare alle curiosità del viaggio, si completa, nell'epilogo dantesco dell'Uomo che muore nel disperato tentativo di sfidare Dio attraverso la conoscenza. Ulisse è l'umanità che si fa Nessuno per diventare Ognuno e consentire all'originalità di ciascuno di ritrovarsi, senza disperdersi, in quella vicenda collettiva, chiamata vita.

Dott. Roberto FORNARA, Medico Chirurgo, Neuropsichiatra, Psicoterapeuta Individuale, della coppia e della Famiglia. Specializzato in Neuropsichiatria infantile. Vanta oltre 76 Pubblicazioni Scientifiche su riviste specialistiche italiane ed internazionali su argomenti legati alla neuropsichiatria infantile.

 Biglietto 12 euro

Tessera semestrale 3 euro


19 MARZO

ore 21

LO SHOWBiglietto 15 euro

tessera semestrale 3 euro