2 LUGLIO

ore 20.30

 


16 GIUGNO

ore 21.30

TUTTI POSSONO SALIRE

Biglietto intero 12 euro

Biglietto ridotto 9 euro

Tessera semestrale 3 euro

 


22 GIUGNO 

ore 21.30

DISTURBO DELLA QUIETE PUBBLICA

Biglietto 2 euro

Tessera semestrale 3 euro

 

 

 


15 MAGGIO
ore 21.00
ROUGH
Regia Silvio Tufanari, Gianni D’Andria
Organizzazione Arianna Capuani, Emanuela Capuani

“La danza come stato dell’animo. Lascia che un seme germogli e l’arte dia il suo frutto”.
Sei compagnie per un lavoro sulla ricerca e sui mutamenti dell’animo umano.
Lo spettacolo è strutturato in sei parti, ognuna affidata ad una diversa regia creativa. Sono rappresentate sei linee narrative con altrettante modifiche al pattern del movimento che spazia dalla danza sperimentale alla danza contemporanea e contaminazioni, allestimento e light design.
ROUGH nasce dall’esigenza di Silvio Tufanari di dare concreto spazio all’arte nella sua forma assolutamente non commerciale o competitiva e dar modo a compagnie emergenti di esprimersi senza alcun vincolo creativo.

Lotusamble con “EDGE” di Francesca Spataro
La mente umana proiettata alla ricerca… si sofferma e perde nell’attesa di un attimo di euforia… Le dimensioni, i luoghi ed i ricordi si accavallano e si scrutano quasi a voler superare i “limiti”…

Namastè Dance Company con “ALICE ATTRAVERSO LO SPECCHIO” di Letizia Arcudi
Il paese delle Meraviglie è il luogo dell’assurdo, del non-sense, del paradosso. Tutto appare slegato dalla realtà e dalle sue leggi. Sogno e realtà, maschere e inconscio, spazio e tempo…

Mind the swami con “TANJÔ” di Alessandra D’Attilia, Claudia D’Attilia e Christian Pace.
È una scoperta, una riscoperta, una nascita. Quattro emozioni fanno da guida al viaggio: PAURA, GIOIA, TRISTEZZA, RABBIA. Guardiane di mondi diversi, saranno attraversate, vissute e sviscerate una ad una per arrivare a scoprire che, finalmente...è tornata la vita.
Tanjô è la nascita di un’anima che riscopre la sua verità nell’adesione a un mondo fatto di EMOZIONI. È l’anima di tutti e tutti siamo lei.

PointToB con “ROUND TRIP” ideata, coreografata e diretta da Daniela Cono e Alessandra Serraglio.
Contributi coreografici: Maria Picardi, Eleonora Serraglio e Valeria Zanetti.
Una gabbia distrutta in una mente addormentata è una gabbia pronta ad essere ricostruita.
Round trip è un viaggio condiviso che ha origine dall'incontro, voluto dal disegno di strade annodate dal fato

I.D.C. -Individual Dance Company con “SUDDENLY – All’improvviso” di Dario Lupinacci e Giampiero Gencarelli.
Personalità, diversità, caratteri, emozioni, sensazioni, trasporto.… senza INIBIZIONI. Spesso viviamo per gli occhi delle altre persone. I nostri comportamenti spesso sono basati sul dozzinale. La nostra mente, un “PUZZLE”. Ma se ci lasciamo andare succede che..................

Martyx Company con “RMS La mente che non riposa” Diretto e ideato da Martina Grilli
Con Martina Grilli e Federico Citracca
Consulente musicale Davide Pistoni
L' amore.
Il sentimento più completo , il più vulnerabile .
Si nutre di gioia , di piacere , di dipendenza , di voglia di indipendenza , di dolore , di passione, di apparente serenità , di fragilità , di ossessione , di picchi di euforia , di instabilità , di infinite contraddizioni.....
Quel tragitto psico-fisico , con la fine di un sentimento , sano-insano sano-insano sano-insano , surreale-reale .
RMS (Restless mind syndrome )
La mente che non riposa , rivive , ricorda , trasforma , distorce , distrugge , risolve.

Biglietto 12 euro

Tessera semestrale 3 euro

 


25 MAGGIO

ore 20,30

ENEA

Incontro con il Professor ROBERTO FORNARA
neuropsichiatra e psicoterapeuta
interverranno:
Simona Scarpati
Coordinatrice
Cristina de Cataldo
Attrice

Se Ulisse rappresenta il principio del piacere attraverso l’inestinguibile curiosità della ricerca, Enea incarna il principio del dovere attraverso la costante perseveranza degli obiettivi. Egli parte da Troia, portando con se’ le immagini degli Dei protettori verso i quali manifesta fiducia e devozione, alimentando un’ inesauribile “continuità” spirituale. Fuggendo da Troia, Enea porta con se’ anche il vecchio padre Anchise ed il figlio Ascanio, il passato ed il futuro di cui l’eroe rappresenta l’anello di congiunzione biologico ed esistenziale. Enea e’ il Pius che onora la sua terra, le sue leggi e gli interessi dello Stato anteposti al vantaggio individuale, refrattario persino alla grande passione per Didone, che per lui si uccide. Tuttavia, la vicenda epica di questo eroe, gli conferisce una dimensione straordinariamente attuale: come un migrante ante litteram fugge dalla distruzione, rischia la vita in mare, patisce i drammi dell’integrazione fino a gettare, con ostinata determinazione, le basi di una nuova città e soprattutto di una nuova cultura.

Biglietto 12 euro

Tessera semestrale 3 euro